Virtual Hic: il canto in coro oltre le distanze.

Stiamo tutti vivendo un periodo di grande timore e, se vogliamo, di solitudine. Mai come oggi sentiamo quanto il singolo possa fare la differenza sulla collettività, e questo è un po’ come far parte di un coro. Infatti, fare musica insieme è incontro, fusione, è la somma di parti che creano un tutto che non potrebbe esistere senza ciascun individuo. Per questo motivo, in questi giorni, in noi si è rafforzato ancora di più il desiderio di cantare, di stare uniti e di esprimerci ancora una volta tutti insieme: così è nato il nostro “virtual choir” o, come abbiamo deciso di chiamarlo, “Virtual Hic”. Per noi è stata una nuova esperienza, non scevra di difficoltà: ci siamo sentiti spaesati e un po’ ridicoli a cantare individualmente, ma quando abbiamo ascoltato il risultato finale è stato toccante ed emozionante capire che tutto prendeva un senso. 
Con l’aiuto della tecnologia siamo riusciti a sentirci vicini nonostante l’impossibilità di riunirci per cantare assieme. Per questo vi invitiamo a fare come noi: restate a casa e trovate modi sempre nuovi per sentirvi vicini a chi è lontano. Se lo faremo tutti, presto torneremo a cantare insieme e a riempire di musica la nostra città.

#iorestoacasa #andràtuttobene

Chiudi il menu